Avventure Veneto,  Le mie avventure

Escursione vista Pelmo, Civetta, Antelao? Il Monte Penna

Il Pelmo
Il Pelmo

‘Dove ‘ndemo doman?’. Si, proprio così, in dialetto veneto.

Avevamo voglia di fare una bella e facile sciata su neve farinosa, ma ogni idea veniva scartata causa, appunto, mancanza di neve.

‘Andiamo al Passo Giau?’ ‘Naaaa, troppo casino, poi è sabato..’ Piano B: chiamare il mio amico che abita in zona e che mi sa dare sempre ottimi consigli. Sarebbe stato fantastico fare qualcosa di poco conosciuto dal panorama a cinque stelle!

Il sentiero di salita
Verso il Monte Penna

E così la mattina partiamo molto presto per raggiungere Zoppè di Cadore, dove lasciamo la macchina per proseguire verso quello che è uno dei più bei giri panoramici che abbia mai fatto: il Monte Penna. Una vista spettacolare lungo tutto il percorso, Pelmo, Civetta, Antelao, Sorapis, Cristallo, Croda Rossa, vedere per credere insomma :).

la salita  verso il Monte Penna
Verso il Monte Penna

Andrea mi sa sempre dare ottimi consigli. Ci siamo conosciuti grazie a Instagram ( qualcosa di buono portano questi social o no?), e ci siamo incontrati più volte anche di persona. Lui fra l’altro è un bravissimo fotografo :). Mi aveva già dato ottimi consigli un paio d’anni fa per quello che è stato un trekking spettacolare ( trovi l’articolo qui) e sa che preferisco i posti meno “turistici”.

Deciso, domani si sale a Zoppè di Cadore e andiamo al Monte Penna!

baita di montagna verso il Monte Penna

Da casa ci vogliono quasi tre ore per arrivare così partiamo molto presto anche sabato. La giornata è limpida, soleggiata e azzurra come non mai!

Poco dopo l’abitato di Zoppe’ lasciamo la macchina, precisamente a Malga Livan.

Saliamo lungo una strada che taglia il pendio e iniziamo a salire in mezzo a un bosco molto innevato. La neve è davvero bellissima e farinosa e il percorso perfetto. Inizio a intravedere il massicio del Pelmo, che ci accompagnerà maestoso durante tutta la salita. Così imponente e bello il Caregon del Padreterno!

Il Pelmo
Il Pelmo

Man mano che saliamo il panorama si apre e iniziano a scorgere il passo Rutorto ( da li si arriva anche al famoso rifugio Venezia, punto di partenza per la salita al Monte Pelmo) e infine con grande meraviglia anche l’Antelao. Ci siamo solo noi due, una distesa immacolata di neve e da un lato l’Antelao, dietro le spalle il Pelmo! E’ semplicemente grandioso!

Davanti a noi la cima, non prima di aver attraversato un altro bosco molto innevato, sara’ favoloso scendere di qui, penso, con tutta questa farina!

L'Antelao
L’Antelao

In poco tempo ci ritroviamo sulla cresta a contemplare un panorama dolomitico a cinque stelle! Pelmo, Civetta e Antelao sono solo alcuni dei massicci che si possono ammirare dal Monte Penna 2.196 m… e aggiungo Sorapis, Cristallo, Croda rossa…Felice e grata di poter vedere posti così belli, le nostre preziose Dolomiti!

Vi lascio il video pubblicato sul mio canale YouTube per poter vedere immagini e video più eloquenti di qualsiasi altra parola!

Se non sei iscritto corri a farlo per non perderti nuove avventure!

Il video sul mio canale YouTube

Quando ci mettiamo in marcia su sentieri o percorsi innevati, è sempre bene informarsi preventivamente sullo stato del percorso e delle previsioni meteo, in particolar modo sul bollettino valanghe. Vi lascio qui il link

E’ inoltre indispensabile usare la giusta attrezzatura, a tal proposito lascio questo link di Montagna TV.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.