Trekking sul sentiero delle Cinque Terre: avventura indimenticabile


magnifico Tramonto a Levanto sul mare
Tramonto a Levanto

Oggi vi porterò in un viaggio emozionante attraverso il sentiero delle Cinque Terre, una delle più belle e affascinanti esperienze escursionistiche che il nostro bellissimo territorio ha da offrire.

Il sentiero delle Cinque Terre è un sistema di itinerari escursionistici che collega i cinque incantevoli villaggi delle Cinque Terre:

  • Riomaggiore
  • Manarola
  • Corniglia
  • Vernazza
  • Monterosso

Antichi villaggi di pescatori situati lungo la costa ligure e uniti da questi bellissimi sentieri panoramici, a picco sul mare con viste pazzesche. Attraverserete terrazze coltivate a vigneti, antiche stradine, affascinanti borghi ricchi di storia.

Noi siamo partiti a piedi da Levanto verso Monterosso passando per la stupenda Punta Mesco, un sentiero di circa 8,5 km per 350 m D+.

Arrivati a Monterosso, abbiamo intrapreso il Sentiero Azzurro, a pagamento, e qui è iniziato il vero e proprio itinerario attraverso le Cinque Terre.

I borghi delle Cinque Terre: escursione in breve

Levanto, vista sul borgo dal sentiero delle Cinque terre
Levanto
  • Monterosso. Il paese amato da Eugenio Montale. MONTEROSSO-VERNAZZA sentiero a pagamento, 4 km – 200 m D+
  • Vernazza, davvero molto suggestivo. VERNAZZA-CORNIGLIA sentiero a pagamento, 5 km – 300 m D+ (fino alla stazione)
  • Corniglia. Perla incastonata sulla scogliera. Tratta CORNIGLIA-MANAROLA noi l’abbiamo fatta con il treno 
  • Manarola, altro meraviglioso borgo. MANAROLA-RIOMAGGIORE (dalla stazione) sentiero libero Antica Via Beccara – EE ripida scalinata su sentiero in salita e discesa, 3 km – 250 D+
  • Riomaggiore, borgo coloratissimo

Puoi decidere di fare tutto il percorso in un solo giorno e tornare in treno, di fare una o due tappe solamente, e di soggiornare presso i bellissimi borghi. In questo modo avrai la possibilità di godere a pieno della bellezza del posto. Chiaramente dovrai organizzarti con i bagagli.

Levanto: Il punto di partenza del nostro viaggio

Spiaggia a Levanto
Spiaggia a Levanto

PARTENZA LEVANTO verso MONTEROSSO a piedi

  • Sviluppo: 7 km
  • Dislivello: 350 D+
  • Durata: 2,5/3 ore
  • Difficoltà: E (escursionistico)

Dopo il casinò che si trova sul lungomare ci sono le indicazioni per MONTEROSSO E PUNTA MESCO.

Saliamo verso San Giorgio su scalinata al castello di Levanto. Poi dal castello a destra si prosegue su strada a ciottoli. Incrociamo la strada carrabile da percorrere per un tratto fino ai cartelli presso Hotel Gida del Mesco e poi discesa. Troviamo alcuni sali e scendi, poi continuiamo nel bosco e il sentiero si fa più ripido. Il panorama si apre vista mare, troviamo un bivio con indicazioni e a questo punto abbiamo due possibilità: o scendiamo subito a Monterosso o vale la pena deviare per Punta Mesco (punto molto panoramico dove di trova anche diroccato l’eremo S.Antonio del Mesco) e ritorno al bivio per scendere a Monterosso.

Inizio percorso da Levanto
Inizio percorso da Levanto
Tratto di itinerario dopo Levanto
Tratto di itinerario dopo Levanto
Sentiero delle Cinque Terre con alcuni passaggi caratteristici
Sentiero delle Cinque Terre con alcuni passaggi caratteristici
Punta Mesco e il suo panorama strepitoso verso il blu del mare
Punta Mesco

Monterosso: prima tappa

Vista su Monterosso e il suo piccolo golfo
Vista su Monterosso

IL villaggio di Monterosso al Mare è il più grande delle Cinque Terre, noto per le sue ampie spiagge e le sue acque cristalline, Il cui centro storico è formato dai tipici “caruggi” cioè caratteristici vicoli stretti liguri in cui troverete ristoranti, negozi di souvenir, ceramiche e prodotti artigianali.  I primi cenni su Monterosso risalgono al 1200.

MONTEROSSO- VERNAZZA a piedi

  • Sviluppo: 3,5 km
  • Dislivello: D+ 280
  • Durata: 1,30 ore
  • Sentiero: sentiero 592 -4 SVAZ

Si percorre il sentiero VERDE AZZURRO con pagamento 3 € ma con la CARD è compreso. E’ una card che ti permette di avere accesso a diversi servizi quali ad esempio usufruire delle tratte del treno fra i vari borghi e l’accesso diretto ai sentieri a pagamento.

Spiaggia il Gigante, Monterosso dove e' rappresentata una statua enorme
Spiaggia il Gigante, Monterosso

Dettagli: Lungomare da Fegina a centro storico Monterosso. Passa davanti a hotel Porto Roca e aggira la parete rocciosa lungo la pedonale . A fianco dell’hotel inizia una scalinata per il controllo biglietto e si prosegue su sentiero Azzurro. (se acquisti preventivamente a MS CARD l’ingresso ai sentieri è compreso).

Vernazza: seconda tappa

Vernazza, Cinque Terre, vista stupenda su uno dei cinque borghi
Vernazza, Cinque Terre

Ci dirigiamo verso Vernazza, un villaggio pittoresco con il suo porto caratteristico e la sua architettura medievale. Fondato intorno all’anno Mille, Vernazza è davvero una meraviglia con un paesaggio unico fatto di muretti a secco e campi a picco sul mare che appunto la caratterizzano.

Vernazza è percorsa da caratterisitche e strette viuzze che scendono verso la strada principale e terminano in una piazzetta di fronte al porticciolo.

E’ recensita come uno dei borghi liguri più belli d’Italia.

VERNAZZA CORNIGLIA

SENTIERO a pagamento ( se avete la Ms card è compreso).

  • Sviluppo: 5 km
  • Dislivello: 300 D+ fino alla stazione

Corniglia: terza tappa

Scorci panoramici sulle Cinque Terre
Scorci panoramici sulle Cinque Terre

Il percorso prosegue attraverso i vigneti e le terrazze di Corniglia, un villaggio situato su una collina, offrendo una vista unica sulle Cinque Terre. Corniglia è raggiungibile attraverso la lunga scalinata della Lardarina formata da 33 rampe e 377 gradini o dalla strada che dalla stazione ferroviaria conduce al borgo.

Corniglia è l’unica fra i borghi a non essere a contatto con il mare in quanto sorge su uno promontorio roccioso a 100 metri appunto dal mare.

CORNIGLIA-MANAROLA

Scorci da Monterosso, Cinque Terre, caratteristica finestra in roccia e ferro con tanti lucchetti appesi
Scorci da Monterosso, Cinque Terre

Questa tratta l’abbiamo percorsa in treno in quanto la tappa stessa era piuttosto lunga, ed essendo il nostro un trekking in giornata, abbiamo optato per sfruttare la card e avere più tempo per una visita ai vari borghi.

Manarola: quarta tappa

Manarola, bellissimo borgo colorato
Manarola

Manarola è uno dei borghi più affascinanti e romantici delle Cinque Terre, costruito su un roccione a 70 metri dal mare, è coloratissima e vivace. Ci attende una vista meravigliosa arrivando dal sentiero delle Cinque terre. A Manarola non c’è una spiaggia ma vi assicuro che non ne sentirete la mancanza: le strette viuzze , fra vari sali e scendi portano ad una pizzetta sul mare davvero suggestiva e caratteristica. Un borgo davvero colorato!

MANAROLA – RIOMAGGIORE

Verso Riomaggiore , indicazioni lungo il sentiero
Verso Riomaggiore

2023 l’iconica via Dell’amore chiusa (L’intero percorso dovrebbe essere riaperto al pubblico a luglio 2024, informati presso gli enti del turismo)

  • Sviluppo: 1,5 km
  • Dislivello: 200 D+
  • Sentiero: CAI 531
  • Durata: 1 ora
  • Difficoltà: VIA BECCARA ANTICA VIA EE (escursionisti esperti)

Il tratto inizia vicino alla chiesa di San Lorenzo a Manarola. Lunga e intensa scalinata. A metà percorso si arriva a Costa del Corniolo. Da qui la ripida discesa a Rio Maggiore . La Via Beccara scende fino ad arrivare a un ponticello in pietra del Rio Finale. Si sale al parcheggio di un condominio e scendiamo a destra verso Via Signorini verso la stazione di Riomaggiore.

Indicazioni lungo il percorso
Indicazioni lungo il percorso

Riomaggiore: quinta e ultima tappa

vista sul borgo di Riomaggiore, Cinque Terre
Riomaggiore, Cinque Terre

Riomaggiore è famosa per le sue pittoresche case colorate, i suoi vicoli acciottolati e l’atmosfera unica che si respira tra le sue strade. Risale al VII secolo e resterai colpito dalle tipiche case colorate e la vegetazione mediterranea. Qui meritiamo una sosta in uno dei locali del paese, l’ultimo borgo del nostro trekking sul sentiero delle Cinque Terre.

Dopo la sosta rientriamo a Levanto in Treno. La MS card ha validità dal momento dell’acquisto fino alla mezzanotte, quindi potrai goderti un bel tramonto a Riomaggiore e tornare e Levanto con tranquillità, magari dopo aver cenato o stuzzicato qualche prodotto tipico del posto.

Consigli per l’escursione

  • 1. Abbigliamento: Indossate scarpe comode da trekking e vestiti adatti all’escursione. Portate con voi una giacca leggera e un cappello per proteggervi dal sole. Anche se siamo al mare, si tratta di percorrere “sentieri di montagna”, le caratteristiche sono uguali. Ho visto di tutto ai piedi delle persone:  infradito, anfibi, sandali … L’itinerario và percorso almeno con calzature idonee.
  • 2. Acqua e Snack: Portate con voi abbastanza acqua per idratarvi durante il percorso. Potrete anche fare una sosta in uno dei villaggi per assaggiare le prelibatezze locali.
  • 3. Orari: Verificate gli orari dei treni per il ritorno a Levanto e pianificate la vostra giornata di conseguenza.
  • 4. Rispetto per l’ambiente: Ricordate di rispettare la natura e di non lasciare tracce del vostro passaggio lungo il sentiero.

Conclusione

Lungo il Sentiero, verso Monterosso
Lungo il Sentiero, verso Monterosso

Il sentiero delle Cinque Terre da Levanto è un’esperienza che vi lascerà senza parole. Questo percorso vi porterà in un viaggio emozionante attraverso alcuni dei paesaggi più belli e affascinanti dell’Italia. Dai panorami mozzafiato alle pittoresche cittadine, dai vigneti terrazzati alle spiagge di sabbia fine, le Cinque Terre vi offriranno un’avventura unica nel suo genere.

Quindi, mettetevi in cammino e lasciatevi incantare da questo incredibile percorso che vi porterà attraverso la bellezza senza tempo delle Cinque Terre. Buon viaggio!

Puoi trovare un breve video sul mio profilo Instagram.

Ti raccomando di prendere visione di questa nota : Avvertenze sui contenuti presenti in passi Sospesi ed esonero ogni responsabilità.


Hai trovato utile questo articolo?

Ringraziami offrendomi una fetta di torta al rifugio!

Lascia un commento