Chi sono

Ciao e benvenut* nel mio blog. Sono Stefania, classe…beh questo insignificante dettaglio si puo’ tralasciare vero?? Nata e cresciuta ai piedi delle Piccole Dolomiti, in Veneto. Amante della montagna a 360°, una grande passione trasmessa dai miei genitori che mi portavano lassù sin da piccina. Quanti ricordi meravigliosi!

Amo i gatti, l’azzurro, la fotografia e la pizza :-). Grande sportiva da sempre, non riesco mai a stare ferma, mio papà dice sempre che mi servirebbero giornate da 48 ore!!! Ho un attenzione particolare per i prodotti bio.

Cosa mi piace della montagna? TUTTO. Amo la magia e i silenzi, quelli delle cime. La montagna e’ maestra di vita, ti insegna il valore dell’attesa, della fatica, del fallimento e del rispetto verso Madre Natura. Amo le sfide con me stessa, quelle che mi permettono di crescere. Amo i panorami che ti si aprono dopo una salita faticosa, l’adrenalina, la libertà, la felicità che mi regalano una cima, un sentiero, la natura.

E cosa fai Stefy?

E Niente…scalo, scio, percorro sentieri e inseguo sogni…ah si durante la settimana trovo anche il tempo per lavorare!!!

Qui trovi la mia grande passione per la montagna. Racconto le mie avventure in Instagram e Youtube e durante il lockdown è nato questo blog, Passi Sospesi, in un momento in cui avevo bisogno di creare qualcosa che fosse mio e che mi desse soddisfazione, quasi fosse il mio piccolo rifugio. Cerco di trasmettere le emozioni che provo quando sono in montagna.

Una giornata o un weekend in montagna non significa solo sentieri, alpinismo, vie ferrate (raccomandate a persone esperte). Ci sono anche quelle gite che io definisco “escursioni combinate” : se si ha a disposizione una giornata o due, cosa posso vedere di interessante in un determinato posto di montagna? Una passeggiata unita ad una visita ad un castello o museo, ad una visita in una contrada caratteristica o ad un borgo uniti magari ad un piatto caratteristico del luogo. Scopriamoli assieme!

NOTE IMPORTANTI

Non sono una guida e neppure un ente turistico. Il blog è un blog personale e le informazioni in esso contenute sono esperienze personali e i contenuti vogliono essere uno spunto per ideare le proprie escursioni e non sono da considerarsi relazioni certe. Pertanto Passi Sospesi non si assume responsabilità alcuna per danni a persone o cose che hanno letto i contenuti di questo blog o disguidi.

Ricordo che la montagna è tanto bella quanto insidiosa, quindi tutto ciò che trovi in questo sito “Passi Sospesi” deve essere valutato in base alla propria capacità tecnica e fisica ed esperienza in ambiente. Per questo motivo Passisospesi.it non si assume responsabilità per incidenti derivanti dalla lettura di recensioni personali e informazioni presenti nel sito stesso. Frequentare la montagna potrebbe essere pericoloso e quindi chi lo fa è a proprio rischio e pericolo. Si raccomanda comunque sempre prudenza e attenzione e il consiglio è quello di farsi eventualmente accompagnare dalle guide locali.

E’ vietata la copia o distribuzione dei contenuti presenti nel blog se non espressamente concessi da Passi Sospesi.

Passi Sospesi non è inoltre responsabile di variazioni, disguidi, modifiche di orari di visite o eventi, di prezzi, o variazioni di percorsi che possono accadere durante le varie gite. Per questo motivo è bene informarsi preventivamente e sempre in loco e rivolgersi quindi agli enti del turismo o strutture simili.

Per iniziare ti invito a leggere questi brevi articoli pubblicati all’apertura del blog.

“La chiamo montagna terapia”

“Quattro maggio 2020”

Alba sulla cima del Gramolon in Piccole dolomiti veneto
Il cervino in tutta la sua bellezza