Le mie avventure

Quattro maggio 2020: La Rinascita

Ho dato un titolo alla giornata di oggi trascorsa in montagna con tanta spensieratezza e allo stesso tempo profondita’. Penserete si riferisca esclusivamente ai due mesi di quarantena, alla non liberta’, ma non e’ cosi.

E’ qualcosa che nasce da dentro, da vicissitudini esterne che hanno influito negativamente sugli ultimi giorni e che mi hanno fatto mettere in dubbio qualcosa di sacro: me stessa, la mia personalita’, la mia sensibilita’, il mio essere.

Oggi, passo dopo passo, tutto e’ diventato piu’ chiaro. La Montagna ancora una volta ha saputo dare risposte alle mie domande, ha saputo aiutarmi a mettere in ordine pensieri, a far chiarezza su parole ed azioni altrui. Tutto ha un senso.

E’ il momento di tenere duro, di non lasciarsi abbattere. Nuovi pensieri positivi stanno arrivando e con l’aiuto della montagna sapro’ concretizzarli. Ne sono certa.

Grazie #montagnaterapia

E comunque …. Si, mi sei mancata tantissimo.

Stefy

Ciao! Sono Stefy, qui trovi la mia passione per la montagna a 360°!

2 Comments

  • Massimo

    Ciao Stefy seguo ormai le tue imprese da qualche tempo , credo di capire, quando dici grazie montagna , credo sia la stessa sensazione che ho provato anch’io quando facevo qualche escursione in montagna , la fatica sana per salire , i pensieri che escono dalla testa , ma tutto in modo sano . Non so se sia così per tutti , una sensazione anche difficile da descrivere con le parole .Bisogna provarla . Credo che l’essere umano abbia bisogno di ritrovare quella sensazione , può solo migliorarlo.Oggi quella sensazione è schiacciata dai ritmi imposti dal consumismo , tutti corrono incatenati in un modo o nell’altro altro in questo sistema .ce ne sarebbe da scrivere ….lasciamo perdere . La montagna ha i suoi ritmi ai quali ti devi adattare , ma se ci pensi sono sani e corretti , nei quali trovi rispetto , rilassamento, allenamento ,ecc ecc . E si cara Stefy dalla natura c’è solo da imparare .
    Un abbraccio forte .

    • Passi Sospesi

      Ciao Massimo, hai compreso a pieno cosa intendo. Ho scritto poche parole per non dilungarmi troppo, ma hai ragione quando dici “schiacciata dai ritmi del consumismo”…ce ne sarebbe da scrivere si… In una quotidianita’ cosi frenetica, troviamo “rifugio” fra la natura e le montagne, maestre appunto di vita. Ti ringrazio molto per il tuo pensiero, mi ha fatto molto piacere. A presto.
      Stefy

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.